Fabbrica C

Fabbrica C nasce nel 2016 dalla volontà di cinque artisti dello spettacolo dal vivo.
Il bisogno primario è la ricerca di nuovi modi di mettersi in scena che valichino il confine tra le discipline.

Fabbrica C intende creare connessioni e favorire sinergie, facilitare e incoraggiare la ricerca artistica come punto di partenza nella creazione circense, supportare la difficile fase di sviluppo di uno spettacolo, sia per quello che riguarda tutti gli aspetti artistici sia per la parte di produzione vera e propria, favorendo poi la divulgazione di contenuti artistici e agevolando la nascita e lo sviluppo di nuove realtà che lavorino secondo un regime di sinergie artistiche.

L’obiettivo è favorire la crescita e l’affermazione del circo contemporaneo in Italia come linguaggio artistico, aiutare a creare una coscienza critica a riguardo e aprire spazi al confronto artistico senza cui non ci può essere una vera ed efficace crescita.

Gli artisti di Fabbrica C sono artisti che provengono da differenti esperienze (circo, danza, performance) e che hanno lavorato in diversi ambiti della produzione: coreografia, interpretazione, regia, allestimento e insegnamento.

Fabbrica C appartiene oggi alla Associazione di Compagnie di Circo Cordata F.O.R. (riconosciuta dal MIBAC come Impresa di Produzione di Circo Contemporaneo e di Innovazione Under 35).

LIONEL – come un elefante in una cristalliera è la prima creazione della compagnia (2017), mentre MINUetTI ha debuttato a settembre 2018. Attualmente Fabbrica C è impegnata nel progetto Puntata Zero, un incontro tra artisti di circo contemporaneo che intende sviluppare modelli e pratiche per integrare la ricerca artistica nel campo del circo.

Fabbrica C

Frazione Rivalta 23, La Morra (CN)
rappresentato da Riccardo Massidda